LA COMUNICAZIONE TRA ALLENATORE E GRUPPO

(Atteggiamenti , posture e comunicazione del Mister )

 

Vorrei iniziare questo articolo facendovi una domanda :
Quanta importanza date alla comunicazione?
Che sia su un campo di calcio o con i vostri figli oppure in qualsiasi posto dove avete contatto con i ragazzi .
Molte volte quando si pensa ad un allenatore si ha l’idea che le sue abilità debbano essere solamente tecnico-tattiche ,trascurando aspetti che a volte possono diventare cruciali all’interno di un gruppo.
La comunicazione infatti è uno degli aspetti fondamentali che un istruttore o allenatore deve avere.
Parlare con i ragazzi è diverso che parlare con i grandi o con i bambini ,per ogni categoria bisogna avere una comunicazione diversa. Infatti possiamo trovare allenatori che possono vincere tutto con i grandi ma poi confrontandosi con bambini hanno difficoltà nel farsi capire o nel relazionarsi e quindi non avere gli stessi risultati avuti con i grandi.
Molti pensano che allenare i bambini sia per ragazzi inesperti o per gente che non può fare calcio , ma in realtà non è cosi ( o almeno non dovrebbe esserlo ) . Allenare i bambini comporta ad avere delle abilità e conoscenze tecniche , tattiche (solamente per i giochi di posizioni) fisiche , mentali , psicologiche e psico-pedagogiche, bisogna capire le esigenze dei bambini , il quale hanno bisogno di crescere in un ambiente sano , ludico e sportivo.
L’allenatore è una figura molto importante nel processo di apprendimento dei bambini.
Che sia consapevole e lo voglia, oppure no, l’allenatore ha come priorità la capacità di educare attraverso il proprio modo di comunicare, fornendo stimoli, principi educativi e modelli di vita che influenzeranno e influiranno molto sulla vita dei giovani atleti.
I genitori dovrebbero agevolare e facilitare il rapporto tra i propri figli e l’allenatore senza contrastare, interferire o competere con loro, poiché possono trasmettere dei modelli efficaci attraverso i quali i bambini imparano a muoversi nel mondo. immagine comunicazione giocatore

Tendenzialmente un allenatore o istruttore è orientato alla comunicazione di gruppo piuttosto che al singolo giocatore ,questo perché nel calcio la gruppalità ha una forte rilevanza e consente di ottimizzare i tempi.

Alcuni allenatori ritengono che la comunicazione debba essere solamente unidirezionale : il tecnico espone i principi ,le analisi ecc. e i giocatori devono limitarsi solamente ad ascoltare. Altri allenatori invece credono che uno stile da Leadership più partecipativa ,possa creare un rapporto più diretto con gli atleti favorendo dunque lo scambio comunicativo bidirezionale.

Molti credono che la comunicazione sia solamente verbale, trascurando la comunicazione non verbale(utilizzo di gesti e tono della  voce) . l’acquisizione di questi e due tipi di comunicazione possono diventare un punto di forza per un allenatore.

 

COME NON FALLIRE LA COMUNICAZIONE? non fallire nellacomunicazione

LA COMUNICAZIONE EFFICACE

E’ QUELLA CHE :

  1. E’ COSTRUTTIVA (Propone alternative di comportamento)
  2. SPIEGA IL PERCHE’ DELLE COSE
  3. CHIEDE, SENZA IMPORRE
  4. NON CRITIC LA PERSONA ,MA IL COMPORTAMENTO

“Sei una delusione    ⇒⇒⇒⇒⇒⇒  “ cerca di farmi capire cosa non riesci a fare “

  1. RINFORZA I RISULTATI POSITIVI
  2. SPIEGA I RISULTATI E LE SCONFITTE
  3. USA PAROLE POSITIVE ( EVITA IL “NON”).

 

 

Cosi come l’allenatore debba continuamente confrontarsi e parlare con il proprio gruppo , anche i giocatori devono farlo .

Come in tutti gli sport di squadra dopo l’allenamento tutti insieme ci si fa la doccia per poi cambiarsi e andare a casa , soprattutto nel calcio questo aspetto è fondamentale , nello spogliatoio oltre che a farsi la doccia e a volte qualche scherzetto al compagno più timido , si crea il gruppo , questo vuol dire che si inizia ad avere confidenza con il compagno , specialmente se la squadra è stata creata da poco , si iniziano a capire i caratteri dei compagni e soprattutto è un metodo per i ragazzi di confrontarsi tra di loro e magari anche di giudicare una partita o un allenamento.

Per molti giocatori risulta facile parlare al proprio compagno durante il tempo passato nello spogliatoio o magari  da qualche altra parte, pero poi quando magari lo stesso concetto bisogna esprimerlo  davanti al gruppo o peggio ancora davanti all’allenatore, nascono dei problemi.

Il problema principale è quello di aver paura di essere derisi o disapprovati , questi due aspetti sono la causa ,soprattutto nei giovani , nel chiudersi e pensare che sia meglio non parlare che confrontarsi con mister pur di non fare la cosiddetta “ brutta figura “.

Quindi, facendo le conclusioni, basterebbe creare un rapporto di fiducia tra allenatore e gruppo , se ad un ragazzo non vanno bene determinate decisioni da parte dell’allenatore o se risulta difficile capire il perchè si fa un determinato esercizio durante l’allenamento piuttosto che un altro ,esso non dovrebbe aver paura di chiedere spiegazioni al mister .

Ovviamente il mister insieme al suo staff è il primo responsabile della squadra e quindi questo non vuol dire che gli allievi possano entrare in confidenza col mister o decidendo al posto suo , ma il mister (DEL SETTORE GIOVANILE) è  tenuto a dare delle risposte per far capire il perché di una scelta, cosi come in allenamento il mister deve sempre sapere quello che sta facendo , qualsiasi allenamento deve essere costruttivo per la squadra .

 

Autore : Chiappini Simone

Abilitazione: UEFA C  (conseguito a Lecce , Italy)

                        United Soccer Coaches Diplome ( conseguito a New York , USA)

Se vuoi stampare o salvare l’articolo , sotto troverai il file in formato word.

LA COMUNICAZIONE TRA ALLENATORE E GRUPPO formato word

Contattaci se vuoi entrare a far parte del nostro blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: